fbpx
SCRIVICI

Ads Youtube: formati, costi, vantaggi

Le ads Youtube sono utili? Quali sono i formati, i costi e i vantaggi? Cerchiamo di dare una risposta alle vostre domande.

15 MAR 2021

Il mondo delle Ads Youtube potrebbe essere interessante da scoprire dato che i vantaggi collegati a questo tipo di pubblicità possono essere molteplici.

Conoscere e imparare come fare pubblicità su Youtube, quanto costa e quali sono i vantaggi che può portare con sé questo tipo di attività è decisamente importante dato che potrebbe dare una svolta al proprio business.

Il nostro obiettivo, quindi, è quello di permettere a chi è interessato di addentrarsi in questo mondo e di capire in che modo sia possibile sfruttare le ads Youtube a proprio vantaggio.

Perché fare pubblicità su Youtube?

Youtube è, ad oggi, la più grande piattaforma di sharing che ci sia.

Tutti conoscono questo canale di comunicazione, dai giovanissimi agli adulti, dato che è il più utilizzato nel mondo.

Una realtà eterogenea che ben si adatta a qualsiasi tipologia di business, dato che la piattaforma stessa è dedicata a varie tipologie di utenti. Grazie a canali tematici e specifici per ogni tipo di pubblico e di età ognuno può trovare quello che cerca.

Avere una pubblicità all’interno di un video o tra un video e un altro è una vetrina di gran prestigio per ogni tipo di brand. Per questo non si dovrebbe perdere l’occasione di fare pubblicità su Youtube.

Ecco, quindi, che è importante imparare a vedere questa piattaforma come uno dei principali canali pubblicitari in assoluto. Oltre alle Facebook Ads e alla pubblicità su Google è utile prendere in considerazione anche Youtube.

A questo punto non resta che porsi delle domande a cui cercare una risposta. Bisogna domandarsi quali sono i formati di Youtube Ads, quali sono le caratteristiche, come selezionare i migliori formati e così via.

Ads Youtube: i formati e costi

Chi conosce Youtube sa che gli annunci pubblicitari non sono tutti uguali. Ci sono gli annunci ignorabili, quelli non ignorabili, quelli che partono prima dell’inizio di un video, quelli che partono mentre si guarda qualcosa.

Bisogna conoscere da vicino ogni tipologia di annuncio, così da capire quale preferire per perseguire il proprio obiettivo.

Ads Youtube: annunci in stream ignorabili e annunci in stream non ignorabili

Gli annunci in stream ignorabili sono la prima tipologia di annunci da prendere in considerazione dato che sono anche i più diffusi. Si tratta, nello specifico, di annunci che possono comparire prima, durante o dopo la riproduzione di un video e che sono ignorabili. Questo significa che l’utente può ignorare la riproduzione dell’annuncio dopo 5 secondi.

Un annuncio in stream ignorabile ha un cost per view che viene addebitato ogni qualvolta un utente guarda il video per almeno 30 secondiinteragisce con il video.

Si consiglia di utilizzare questo tipo di annunci se si vuole portare traffico sul sito web, se si vogliono ottenere leadconcludere vendite. Tramite gli annunci in stream ignorabili è possibile aumentare la notorietà di un brand o di un prodotto a seconda di quelle che sono le proprie esigenze.

E gli annunci in stream non ignorabili? Si tratta, come i precedenti, di annunci che possono comparire prima, durante o alla fine della visione di un video ma sono sostanzialmente differenti. Mentre per i primi esiste la possibilità di cliccare su skip, per questa tipologia no.

Vuoi un preventivo gratuito?

Chiamaci allo 06 45504137

Nella maggior parte dei casi si tratta di video di 15 secondi che l’utente si ritrova a dover guardare per poter iniziare o proseguire la visione del video di proprio interesse. La differenza con la prima tipologia è, quindi, proprio questa.

Il costo di un annuncio in stream non ignorabile si calcola in base alle impression delle ads Youtube. Parliamo, nello specifico, di una logica CPM target.

Trattandosi di un video che non può essere ignorato tramite tasto skip, questo tipo di annunci è utile per sponsorizzare un brand. Dovendo guardare l’annuncio fino alla fine l’utente potrebbe essere effettivamente interessato a ciò che si vede e, di sicuro, il brand sponsorizzato rimarrà impresso più facilmente.

Ads Youtube, come funzionano gli annunci Bumper

Altra tipologia di formati Youtube ads sono gli annunci bumper. Di cosa si tratta e quando sono utili? Abbiamo approfondito gli annunci in stream ed è sempre utile capire la differenza tra i vari annunci.

La prima differenza è la durata. La durata di un annuncio bumper è di circa 6 secondi ma questo non significa che siano meno utili degli altri. Anzi, a dire il vero questa tipologia si prende in considerazione quando si vuole veicolare un messaggio incisivo e ben coinciso. Come per i messaggi non ignorabili, anche i bumper non hanno un tasto skip e l’utente deve guardare tutta la riproduzione del mini video. I bumper possono apparire durante la riproduzione di un video, ma anche all’inizio o alla fine dello stesso.

Anche in questo caso il costo di un annuncio bumper si calcola in base alla logica CPM target e, pertanto, in base alle visualizzazioni del video.

Si consiglia questa modalità di annuncio quando si desidera aumentare la notorietà di un brand, poiché in 6 secondi si dovrà condensare un annuncio che sia al tempo stesso valido e incisivo.

Ads Youtube, cosa sono gli annunci Trueview Discovery

Questo formato è molto interessante ed è quello che ogni brand dovrebbe conoscere e prendere in considerazione.

Si cerca di permettere agli utenti di scoprire questi video promozionali che vengono posizionati nei video correlati o nei risultati di ricerca. La differenza è che se l’utente è interessato andrà a cliccare volontariamente l’annuncio. Cosa significa? Che se si saprà stuzzicare l’attenzione degli utenti si potrà ottenere un risultato molto interessante.

Il pubblico sarà profilato e in target, quindi, e questo è un vantaggio che non può essere ignorato. Quando si punta a vendere si deve puntare proprio a un pubblico realmente interessato s ciò che si vende, così da dare immediatamente la soluzione ricercata.

Una tipologia di annuncio non invadente, che permette all’utente di selezionare ciò che vuole e non vuole vedere. Pubblicità discreta e non invadente: questo è il perfetto riassunto di questi annunci. Il costo degli annunci trueview discovery viene addebitato ogni volta che un utente clicca sulla miniatura del video.

Ads Youtube, gli annunci Outstream

Il formato di annunci outstream è l’ultimo a essere stato introdotto ed è anche quello che si differenzia più di tutti dagli altri. Iniziamo con il dire che gli annunci ads Youtube outstream sono riprodotti solo su dispositivi mobili, ossia su smartphone e tablet.

Una peculiarità di questi video è che inizialmente vengono prodotti senza audio, così da incuriosire l’utente che se interessato potrà attivarlo. Possono essere inseriti in diverse posizioni: nel feed, in blog, in app.

Il costo degli annunci outstream viene calcolato ogni mille impressioni visibili dell’annuncio (vCPM), ossia ogni volta che l’annuncio occupa almeno il 50% dello schermo per minimo 2 secondi. Anche in questo caso si punta ad aumentare la notorietà di un brand sfruttando il reale interesse del pubblico.

Richiedi preventivo

Iscriviti alla nostra newsletter

Vuoi ricevere in anteprima le nostre news su digital marketing e nuove tecnologie? Vuoi essere informato su offerte in corso e promozioni riservate solo ai nostri clienti? Allora non devi far altro che inserire il tuo nome e la tua email nello spazio sottostante. Non invieremo spam! Promesso.

Richiedi preventivo


Send this to a friend