Ricetta per un E-Commerce di Successo (Parte 2)

USER EXPERIENCE

ecommerce-italiaUna migliore esperienza dell’utente si tradurrà in più conversioni, migliori tassi di conversione e volumi di vendita più alti.

Partiamo da questa frase solo all’apparenza banale. E’ proprio nell’UX che numerosi progetti e-commerce hanno il deficit più grande.

Cosa vuol dire User Experience in fondo? Semplicemente mettere l’utente a proprio agio sul divano di casa sua e poter comprare nel modo più facile e veloce possibile sul nostro sito.

E' dimostrato che più è alta l’UX e più è alto il tasso di conversione, e conseguentemente più alto sarà il fatturato.

Di seguiti alcuni elementi che migliorano l’UX del cliente:

  • Velocità di caricamento

Un sito lento significa che molti dei potenziali visitatori potrebbero rinunciare alla visita sul sito al primo segno di esitazione del caricamento della pagina, l’11% dei clienti accusa la troppa lentezza del sito come causa di abbandono ( grossa perdita di fatturato).

  • Immagini

Il web è soprattutto un’ esperienza visiva. Il cliente è anche alla ricerca di angoli di visione multipli e con possibilità di zoomare nei dettagli.

  • Call to Action chiare

Se è importante usare un colore evidente, è ancora più importante spiegare i benefici delle azioni.

  • Processo di checkout

Qui ci sono tantissime azioni possibili, visto che i due terzi dei carrelli sono abbandonati, infatti:

- Il 14% non vuole aprire un account, vuole solo comprare. E’ bene avere un guest checkout.

- Il 12% non vuole dare troppe informazioni. Chiedi solo le info necessarie a completare la vendita.

- L’11%  si perde in form complessi e non lineari. Se il cliente vuole spendere del danaro sul tuo sito, rendi facile il processo.

 carrello

Questa dati sono chiari, il 65% degli utenti non conclude l’acquisto, aiutiamolo a comprare!

  • Queste invece è in % la motivazione per la quale un’utente non conclude il processo d’acquisto:

carrello1

In conclusione, prima di aprire un negozio on-line, è necessario non solo conoscere il proprio target di riferimento e studiare il settore e la concorrenza on-line, ma anche essere a conoscenza di tutti quegli aspetti tecnici e funzionali che dovranno essere la spina dorsale del vostro sito di e-commerce e che pertanto dovranno essere sviluppati ed implementati dalla vostra web agency di riferimento. Possiamo creare ed avere il sito più bello del mondo ma se non converte, se è lento, se non è indicizzato...rimane una cattedrale del deserto!

TOP