Mountain View “apre” alle aziende: Google+ Pages

google-plusDopo una partenza folgorante – “lanciato” il 28 Giugno di quest’anno (solo su invito, mentre la fase beta è partita solo il 20 Settembre), Google+ ha raggiunto i 50 milioni di iscritti il 29 Settembre – il nuovo social network  di “Big G” sembra aver passato un periodo di stasi. Il “colosso” Facebook ha minimizzato – dall’alto dei suoi 750 milioni di iscritti – ma ha “accusato” il colpo portato dallo storico concorrente.

Ultimamente, un altro bel fendente è giunto da Mountain View a Palo Alto: Google+ ha difatti lanciato Pages, vere e proprie pagine promozionali dedicate ai brands ed alle aziende - che sono nel nome e nella funzione simili alle omonime presenti su Facebook, eccezion fatta per il versante strettamente commerciale. Nelle “Contest and Promotional Policies” di Google+ si legge infatti che “You may not run contests, sweepstakes, offers, coupons or other such promotions [..] directly on your Google+ Page”, ovvero “non è permesso organizzare concorsi, lotterie, offerte, coupons e promozioni simili direttamente sulla propria Google+ Page” (traduzione nostra). Quindi – almeno per ora – Facebook mantiene anche “sulla carta” – oltre che nei numeri - un bel vantaggio rispetto alla piattaforma creata da “Big G”, che specifica nelle parole del proprio Senior Vice President of Engineering Vic Gundotra “For businesses and brands, Google+ Pages help you connect with the customers and fans who love you”, quindi che “Per quanto riguarda gli affari ed i brands, le Google+ Pages li aiutano a tenersi in contatto con i clienti ed i fans che li amano” (traduzione sempre nostra). Si parla di Amore, quindi portiamo il dovuto rispetto. Sentimenti a parte, Google ha sviluppato un’interessante funzione che lega le proprie Pages con il proprio motore di ricerca: Direct Connect – questo il suo nome – permette di ricercare se un brand o un’azienda hanno una pagina su Google+ - ed in caso positivo, di visualizzarla sia tra i risultati che tra i suggerimenti – semplicemente antecedendo un “+” al nome nel campo della ricerca. Una mossa strategicamente azzeccata – a nostro modesto parere – in quanto molte majors saranno attratte da questa possibilità in più in termini di visibilità in Rete e di contatto con i propri fans. Noi non siamo una major, ma questa è la nostra pagina aziendale su Google+. Mentre questa è la homepage delle Pagine business di Google+ Facebook vs. Google+: la sfida è stata lanciata…che vinca il migliore! (fonte: http://blog.tagliaerbe.com/2011/11/pagine-google-plus.html

TOP