Consumatori e Brands tra email e social networks

EmailSocialMediaECircle  ha realizzato nel Regno Unito – in collaborazione con Mediacom Science - uno studio (interessante e ben articolato) su un campione di 5000 consumatori, riguardo come  questi ultimi comunicano con i brands attraverso emails e social networks.  

Questa survey vuole svelare chi utilizza le piattaforme sociali e le emails per interagire con i marchi, e cosa spinge a pubblicare ed a condividere i propri contenuti in Rete. Il suo obiettivo ultimo è delineare il comportamento  interattivo degli utenti al fine di capire
quali canali - o mix di essi – le aziende debbano utilizzare per contattarli e comunicarci.

Dalla correlata ed esaustiva infografica – cui rimandiamo alla fine del post per il dettaglio dei dati della ricerca – si evince che i consumatori vogliono che i brands siano attivi nel panorama social  per fini rispettivamente informativi, di intrattenimento e di mera interazione. A seconda della zone geografica – inoltre – differiscono i metodi con i quali si utilizzano i social media e tramite i quali ci si interagisce. Considerando due voci distintamente - quali consumatori ed uso dell’email e consumatori ed uso di Facebook – nel primo caso si ottiene che Regno Unito, Spagna ed Italia differiscono dagli altri paesi considerati nella ricerca (Olanda, Germania e Francia), in quanto prediligono un’interazione multicanale (social media ed email) con i brands, mentre nel secondo caso i fans sono ovunque relativamente pochi rispetto agli ingenti investimenti sostenuti dalle aziende. A questo punto, quello che alle agenzie di comunicazione – ed ai marketers in prima persona - preme realmente scoprire è il comportamento dei consumatori rispetto l’utilizzo delle emails e delle piattaforme sociali nel proprio rapporto con le aziende, in modo da “aggiustare il tiro” in quanto: A questo punto, quello che alle agenzie di comunicazione – ed ai marketers in prima persona - preme realmente scoprire è il comportamento dei consumatori rispetto l’utilizzo delle emails e delle piattaforme sociali nel proprio rapporto con le aziende, in modo da “aggiustare il tiro” in quanto: -il 75% conosce i risultati legati all’utilizzo integrato di emails e social networks, ma solo 1/3 lo mette in pratica; -esiste uno scarto reale e tangibile tra quello che i marketers offrono e quello che i consumatori realmente desiderano; -i social netwoks non vengono utilizzati perché non sono abbastanza targettizzati; -1/3 riconosce l’importanza del fattore “virale” nella strategia di email marketing (ma non lo sfrutta??) -più della metà prova preoccupazione riguardo l’incapacità delle piattaforma sociali di misurare la propria forza ed i risultati ottenuti. Il futuro dell’interazione mercato/brands ha decisamente preso la strada della multicanalità – stando ai numeri della ricerca in oggetto. Gli utenti lo sanno – ed agiscono di conseguenza.  Le aziende lo stanno metabolizzando – ma devono fare in fretta. 

(fonte: http://www.searchadvertising.it/marketingblog/2011/10/24/email-e-social-media-per-le-aziende-ricerca-ecircle/)

 

TOP